DATA PUBBLICAZIONE

A Bologna l’ultima chiamata per la Moyashi

Arriva la resa dei conti per la Moyashi. Domenica 17 marzo alle 18 i neroverdi scenderanno in campo contro la Geetit Bologna per definire ufficialmente il futuro della formazione garlaschese. Le due squadre si contendono la salvezza dall’inizio del girone di ritorno, e se a Bologna manca poco a raggiungerla, la Moyashi dovrà approfittare di questa sfida per non permettere agli emiliani di allontanarsi e condannarli alla retrocessione. Ad oggi i punti di distanza tra le due formazioni sono solo 3, e i neroverdi dovranno lottare con le unghie e con i denti per agganciare i bolognesi e non permettergli di allungare a 5 punti di vantaggio, limite oltre al quale la Moyashi non avrebbe più il diritto di disputare i play-out.

Federico Moro: “L’ultima possibilità per restare aggrappati alla categoria”.

I neroverdi non si possono permettere di commettere errori, e dovranno scendere in campo con una determinazione diversa da quella esibita nelle scorse giornate.

“La gara di domenica con Bologna – spiega l’assistant coach Federico Moroè semplicemente l’ultima possibilità che abbiamo per restare aggrappati alla categoria: dovremo andare in casa dei diretti concorrenti e lottare come forse non abbiamo ancora mai fatto in questa stagione, consapevoli di rappresentare ciascuno ben più di un singolo giocatore o atleta. Domenica ciascuno di noi scenderà sul campo di Bologna in nome delle ambizioni di una squadra, di una società e di una città che meritano molto di più di quello che siamo riusciti ad offrire fino ad oggi”.

Leonardo Puliti: “Abbiamo il dovere categorico di vincere”.

Capitan Leonardo Puliti spiega come la squadra sia ben consapevole dell’importanza della sfida. I neroverdi si stanno preparando al meglio per affrontare una formazione di tutto rispetto contro cui non sarà facile imporsi:

Siamo pienamente consapevoli del valore che la gara con Bologna ha in termini di posta in palio. È una sfida che assegna punti importanti in ottica salvezza e play out, e interviene in un momento in cui entrambe le squadre sono in piena corsa per garantirsi la permanenza nella categoria. Non sarà sicuramente una passeggiata: Bologna è una squadra ben strutturata, con dei giocatori che sbagliano poco e hanno ottime qualità. Sanno stare in campo e difendere, e hanno elementi che possono metterci in difficoltà, come Sacripanti, Maletti e Baciocco, giocatore che noi conosciamo bene e che è estremamente efficace in attacco. Inoltre hanno l’ottimo supporto di Sitti, palleggiatore in grado di valorizzare sempre i suoi attaccanti. Sono una squadra con molte soluzioni che vengono sfruttate al meglio.

Noi abbiamo il dovere categorico di vincere e curare molto bene la nostra preparazione, per trovare un modo sia per arginare i loro attacchi, sia per prepararci a una squadra che saprà difendersi molto bene. Preparare queste gare è sempre complicato. Mentalmente bisogna disporsi ad affrontare tutti i vari tipi di scenario che possono verificarsi, ed essere pronti a reagire a qualsiasi tipo di situazione e ambiente. La squadra questo lo sa ed è pronta a dare il tutto per tutto”.

 

INFO MATCH

MOYASHI GARLASCO: #1 PESLAC (P), #3 TOMASSINI (C), #4 CAVALCANTI (S), #5 PEDRONI (P), #6 CHADTCHYN (S), #7 MARTINEZ (O), #8 BIASOTTO (C), #9 VATTOVAZ (O), #10 CALITRI (L), #12 ACCORSI (L), #14 ORLANDO BOSCARDINI (C), #16 PULITI (S).

Allenatore: Igor Galimberti. Vice: Federico Moro.

GEETIT BOLOGNA: #1 APRILE (C), #2 GIAMPIETRI (C), #3 SERENARI (S), #4 OMAGGI (C), #5 SITTI (P), #6 DONATI (S), #7 BACIOCCO (S), #9 SACRIPANTI (S), #10 RONCHI (S), #11 BRUNETTI (L), #12 MALETTI (S), #16 MINELLI (P), #17 LISTANSKIS (S).

Allenatore: Francesco Guarnieri. Vice: Riccardo Not.

 

ARBITRI – La partita sarà diretta da Paolo Scotti e Claudia Lanza, Giuseppe Fichera al video check e Antonio Moscardi al segnapunti elettronico.

TV – L’incontro sarà visibile gratuitamente in diretta sul canale YouTube Legavolley.

 

articoli correlati